the newmediologo

28 marzo 2010

12 maggio 2008

Diritto di Cronaca

Riporto un mio commento apparso il 3 Maggio sul Blog di Antonio Di Pietro in merito alla polemica sulla trasmissione Annozero del 1 Maggio per il presunto spazio dato a Grillo..

“Quello che ha fatto Santoro mostrando gli interventi di Grillo è pura cronaca.. Se arriviamo anche a censurare la cronaca di una manifestazione di popolo arriviamo al livello della Cina o della Birmania.. Che poi alcune delle sparate di Grillo possano essere o meno condivisibili è un latro paio di maniche ma la censura sulla cronaca degli eventi del nostro paese è inammissibile.. Che poi uno Sgarbi non sia stato espulso dallo studio al primo insulto è davvero vergognoso.. Ma questo è il regime che ci si prepara, il regime in cui Cuffaro bacia Dell’Utri in Senato e dove le intercettazioni tra Berlusconi e Cuffaro vengono distrutte.”

E se poi questo non è diritto di cronaca..

Un bacio tra Cuffaro e Dell\'Utri in Senato

10 marzo 2008

Il futuro dei giornali..

Filed under: Senza categoria — newmediologo @ 10:46
Tags: , , , ,

Il giornale come lo conosciamo ora è un grandissimo spreco di risorse, di carta, di tutta una filiera che serve a movimentare un numero immenso di copie che qualcuno legge e che pochi comprano..
Copie che vanno in omaggio o al macero ma che servono ad incrementare i dati sulla tiratura e a raggiungere quote per contributi carta, etc.

Il giornale la mattina è già passato.. MI sembra surreale che quando arrivo al bar la mattina mi soffermo comunque su di un giornale che riporta notizie che ho già letto online e che molte di queste siano anche superate dagli eventi.. Il giornale di carta è rigido, chiuso, lento.. Il giornale online è flessibile, adattativo, interattivo, veloce..
Il problema rimane sempre quello che ci metti dentro.. La qualità dell’informazione è a terra, non esiste più la capacità di fare informazione in maniera autonoma e tutti i giornali dicono le stesse cose riprese dalle agenzie..

Il giornale online dovrebbe anche per sua natura occuparsi molto di più di argomenti “digitali” visto che è fruito da un bacino di utenti evoluti.. Sarebbe interessante una rubrica-osservatorio permanente su Internet, Digital Divide, Wi-Fi, telefonia mobile, etc..

Si dovrebbero sfruttare molto meglio le possibilità di interazione offerte dal mezzo e non come si fa ora solo a mezzo servizio con blog abbastanza scarni, forums inusabili e commenti occasionali ad alcuni articoli ed il tutto in maniera lenta e macchinosa..

Invece di alimentare continue diatribe tra giornalisti-bloggers-bloggers-giornalisti sarebbe opportuno badare maggiormente alla qualità.. Giornale cartaceo e giornale online sono due rami dello stesso albero, quello dell’informazione..

La cosa importante è questo non si secchi e continui a crescere ed a produrre frutti..

Francesco d’Elia

Tags: , , , , ,


Technorati Tags: , , ,