the newmediologo

27 giugno 2008

6 commenti »

  1. Carissimo, è una questione di opportunismo.
    Alle pecore basta poter contare sull’erbetta del loro praticello.
    Se poi il lupo può banchettare a caviale e champagne a loro importa poco.
    L’importante è sapere che nessuno gli porterà via la loro cara erbetta.
    Ogni tanto il lupo urla: “attente, i magistrati, i comunisti, gli immigrati, vi potrebbero portare via l’erbetta. Ma ci penso io, tranquile.”
    Ecco, ci pensa lui!
    Nessuno pensa che il lupo, prima o poi, potrebbe mangiarsi anche le pecore.

    Commento di gigicogo — 27 giugno 2008 @ 18:04 | Rispondi

  2. Anche io conosco a memoria o quasi V for Vendetta e quando l’ho visto per la prima volta sono rimasta senza parole.Gelata sulla poltrona del cinema. Non potevo credere che qualcuno avesse scritto la “nostra” storia ancora prima che avvenisse e in un altro paese… Ma di fatto questa situazione richiederebbe un “V.
    Mi sono sempre chiesta come può un popolo evoluto e civile permettere che alcuni figuri vadano avanti,assumano un potere così forte e come possa avvenire che permettano loro di controllarli e fare quello che vogliono..Beh, ancora i meccanismi non li ho capiti tutti (paura,preconcetto,ignoranza)ma un’idea approssimativa ormai ce l’ho!
    Alla fine di tutto,a questo punto siamo veramente nella…

    Commento di silviakittys — 29 giugno 2008 @ 00:27 | Rispondi

  3. Outing post elettorale dici? Humm non ci spererei. Il meridione che vota massicciamente chi si è alleato con un Bossi; elettrici che mandano alle Pari opportunità una velina buona a nulla; teledipendenti che continuano a versare il Canone-tassa dopo aver sentito Saccà sbavarsi al telefono col cainano, cittadini convinti che i giudici sono i nostri nemici etc. etc., sono il ritratto sfaccettato di un’Italia ormai incapace di guardarsi allo specchio, e che continuerà a ricevere sempre più volentieri sputi in faccia e intanto a cantare spensieratamente ‘singing in the rain’. Se lo specchio non fosse deformato ad arte dalla manipolazione, non ci riconosceremmo.
    Comunque sì, una maglietta che ritrae sig. Rossi con in una mano un coltellaccio e sull’altra il proprio scroto appena reciso, e sotto scritto ‘IO L’HO VOTATO’, la regalerei a qualche collega e conoscente.

    PENTOTALiTALIA

    Commento di pentotalitalia — 23 luglio 2008 @ 10:21 | Rispondi

  4. ciao, volevo chiederti se posso utilizzare la tua foto delle pecore per un concorso di etichette vino.
    (non sono un professionista, sono uno che si diletta)
    ovvio che citerò fonte e dividerò compensi
    (anche se non vinco mai)
    se la foto non è tua mi dici di chi è? (se lo sai)

    Commento di maurizio — 29 ottobre 2010 @ 07:35 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...