the newmediologo

23 maggio 2008

Roma 2.0 – Il biglietto ATAC via SMS

A Roma cominciano ad apparire servizi ed informazioni da parte dell’Ammnistrazione erogati via Internet o cellulare, di Wi-Fi pubblico- Oggi cominciamo a prendere in esame i servizi cittadini 2.0 con il servizio offerto dall’ATAC per l’acquisto via SMS del BIT, il “Biglietto Integrato a tempo”.

Logo Atac Mobile

ATAC BIT via SMS

Sarebbe una bella comodità poter pagare il biglietto dell’autobus via SMS e salire al volo senza preoccuparsi di correre da un giornalaio-tabaccaio per recuperare l’indispensabile BIT valevole 75 minuti dalla prima timbratura ed una corsa in metropolitana..

BIT biglietto Autobus via SMS
L’ATAC ha previsto il pagamento via SMS del biglietto BIT con una procedura semplicissima: il cliente si iscrive al servizio presso il proprio gestore telefonico ed una volta aderito al servizio può acquistare il BIT mandando un SMS al numero 48299 con la sola parola “BIT” e dopo qualche secondo si riceve indietro un SMS di risposta che costituisce il biglietto valevole 75 minuti dalla ricezione del messaggio, l’SMS vale come biglietto e può essere mostrato ai controllori, il messaggio si presenta così:

ATAC S.p.a.
BIT 1 Euro
12345678901 (codice sicurezza generato da algoritmo)
Vale 75’ dalle ore
12.30 del 20-dic-03
Buon Viaggio
PI 06341981006

Il biglietto via SMS costa Eur. 1,00 più il costo del messaggio applicato dal proprio gestore quindi se pagate un SMS 15 centesimi il tutto costerà Eur. 1,15..

Fino a qui tutto bene, in teoria il servizio è comodo, rapido ed efficente ma qui cominciano le grane tipicamente italiane e vedremo come il sistema si fa tanto macchinoso da scoraggiarne l’uso.

Innanzitutto sono solo tre gestori a prevedere il servizio: TIM, Vodafone, Wind mentre i clienti TRE restano esclusi, ma ancora più raccapriccianti sono le modalità di attivazione che sono le seguenti:

TIM

TIM – Registrazione al servizio
Per poter acquistare il BIT tramite il telefono cellulare, il cliente TIM deve effettuare una registrazione (gratuita) al servizio che consente di associare la propria carta di credito al numero di telefono cellulare. Possono inoltre essere indicati ulteriori 3 numeri di cellulare abilitati ad utilizzare il servizio di acquisto del BIT con un SMS (ad es. i cellulari dei figli): il costo dell’acquisto del BIT da parte di tutti i cellulari inseriti verrà addebitato mensilmente sulla carta di credito indicata.
Sono abilitate al servizio tutte le carte di credito dei circuiti Visa e Mastercard. Sono valide quindi anche le carte prepagate, VISA Electron e PostePay in quanto collegate ai due circuiti specificati (verificabile controllando la presenza del logo sulla propria carta).

Per effetttuare la registrazione si passa attraverso un gateway di pagamento gestito da ATAC

WIND

WIND – Come si attiva il servizio?
Il cliente ha tre possibili modalità.

1) con la normale ricarica
E’ sufficiente acquistare una normale ricarica (le stesse utilizzate per i telefoni) e destinarla quale credito per acquisti via SMS, come appunto il biglietto dell’autobus. Chiama il numero verde 800.046363 e segui la procedura per scegliere il tuo PIN di 5 cifre. Ottenuto il PIN chiudi la comunicazione e chiama il 4242. Tra le varie opzioni offerte scegli PagoWind Facile = 4. Nelle scelte successive digita l’opzione PagoWind Facile = 3. Dopo un’ulteriore spiegazione scegli continuare = 1. A questo punto ti sarà chiesto il PIN e il codice della ricarica.
Ti arrivera’ un SMS di conferma accredito. Da questo momento puoi seguire la procedura per acquistare i BIT via SMS.
2) con la carta di credito
Puoi acquistare subito con carta di credito un carnet di biglietti virtuali (la ricarica Atac) da cui scalare il biglietto da utilizzare.
3) con una carta VISA prepagata PagoWind che puoi utilizzare ovunque sul circuito VISA
Se diventi titolare di una carta VISA Electron prepagata ricaricabile PagoWind sarai automaticamente abilitato al servizo di acquisto del biglietto ATAC. La carta PagoWind verrà addebitata di 1 Euro ogni volta che invierai un SMS al 48299 (attenzione, senza il prefisso 06). Puoi richiedere la Carta suil siti http://www.pagowind.it http://www.mobilmat.it http://www.mondowind.it.

VODAFONE

Vodafone – Come si attiva il servizio?
Il cliente ha due possibili modalità.

1) Con la normale ricarica
E’ sufficiente acquistare una normale ricarica (le stesse utilizzate per i telefoni) e destinarla quale credito per acquisti via SMS, come appunto il biglietto dell’autobus. Il valore della ricarica viene accreditato sul vostro borsellino elettronico chiamando il numero verde gratuito 800.987804.
Seguire la procedura Vodafone che prevede di scegliere l’opzione 3 = Per attivare il Portafoglio elettronico. Dopo aver ascoltato la spiegazione scegliere l’opzione 1 = continuare e ricaricare. A questo punto verra’ richiesto di inserire il numero della ricarica. Un SMS confermera’ l’avvenuto accredito sul Portafoglio elettronico.
Attenzione, l’attivazione delle ricariche telefoniche Vodafone prevede una commissione, riportata sulle schede stesse.

2) Con un credito costituito su una carta prepagata Cash Card.
Cash Card è la carta prepagata emessa dall’Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane, che puoi usare in totale sicurezza in Italia e all’estero, sul circuito VISA, come una vera e propria carta di credito. Con Cash Card inoltre accumuli Punti Vodafone One! Ogni 25 euro di ricarica effettuata sulla tua Cash Card potrai guadagnare 1 punto Vodafone One.
Per attivare Cash Card non e’ necessario avere un conto corrente bancario ne’ essere maggiorenni. Attiva Cash Card, potrai acquistare presso negozi, su internet e prelevare contanti.

Come si vede. le modalità di accesso al servizio sono piuttosto farraginose e variano da gestore a gestore e l’erogazione di servizi via cellulare è frenata dal fatto di non poter utilizzare il credito telefonico per effettuare pagamenti a soggetti diversi dal proprio gestore.

Tutte le procedure di cui sopra per poter effettuare il semplicissimo gesto di inviare un SMS con la parola “BIT” ed aquistare il nostro biglietto dell’autobus.

Un servizio di questo tipo dovrebbe essere semplice, il più semplice possibile tale da invogliare i cittadini a farne uso e di conseguenza a fare un maggiore uso del mezzo pubblico. Dovrebbe essere possibile poter pagare con il proprio credito telefonico senza ulteriori passaggi visto che la ragione per cui si paga il biglietto via SMS è che non si ha il tempo di andarlo a cercare, per una maggiore praticità..

A me a leggere le modalità di iscrizione al servizio è già passata la voglia di provare e oltretutto avendo un numero TRE non ne ho nemmeno la possibilità..

Forse dovrebbero semplificare le cose e renderle un tantino più 2.0

Annunci

6 commenti »

  1. Oggi è possibile, se lo volessero le compagnie telefoniche, acquistare un biglietto dell’autobus con un semplice SMS, togliendo il costo dal credito telefonico prepagato.
    Non ci sono problemi tecnici, amministrativi o altro che lo impediscano.
    L’unico problema sono le compagnie telefoniche, che una volta presi i soldi, fanno fatica ad utilizzarli per cose diverse dal servizio voce ,o loghi o suonerie.

    CHIEDERE AD ATAC PERCHE’ IL SERVIZIO NON E’ PIU’ ATTIVO.

    Commento di gianfranco — 28 luglio 2008 @ 17:01 | Rispondi

  2. Eppure è così semplice inviare soldini per ogni catastrofe su sms TV

    Commento di michele — 6 novembre 2008 @ 16:05 | Rispondi

  3. la responsabilità non è di chi a creato e gestito il servio, poichè questo per le condizioni attuali è l’unico modo per mettere in piedi questi servizi con queste modalità di pagamento.
    Non è possibile per vie legali, destinare il credito presente sul telefonino all’acquisto di altri beni che non siano legati al gestore telefonico, se così fosse gli operatori sarebbero assimilabili a dei veri e propri gestori del credito, delle sorte di banche…

    Commento di carlo — 27 marzo 2009 @ 15:55 | Rispondi

  4. PER FAVORE RIattivate questo servizio!!!!!!!!!!!!
    PER FAVORE RIattivate questo servizio PER FAVORE

    Commento di federica — 24 ottobre 2009 @ 08:28 | Rispondi

  5. Vorrei sapere quando riattiverete il servizio

    Grazie

    Commento di Paolo — 8 gennaio 2010 @ 18:42 | Rispondi

  6. si sono d’accordo rendiamolo più semlice!!!

    Commento di Danyla de Vincentiis — 7 ottobre 2011 @ 08:54 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...