the newmediologo

18 maggio 2008

il pogrom di Brunetta

Filed under: Politica e Società — newmediologo @ 13:21
Tags: , , ,

Renato Brunetta contro i fannulloni
L’inarrestabile furia iconoclasta del metodo Brunetta continua a mietere teste di “fannulloni” che, dopo i “bamboccioni” sono la nuova categoria a rischio lanciata da questo Governo, riporto da Repubblica.it il resoconto delle ultime epurazioni in danno di dipendenti del Comune di Padova e del caso surreale di un precario al suo primo giorno di lavoro stabile.


da Repubblica.it – 17 Maggio

PADOVA – Aveva l’abitudine di schiacciare un pisolino sul tavolo dell’ufficio. E’ stato licenziato il “fannullone” del Comune di Padova. Dipendente dei servizi scolastici, era stato già richiamato e una volta anche sospeso dal lavoro. Un campione di assenteismo, capace di sommare parecchie assenze, un vero e proprio “fannullone” come lo definirebbe il neoministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta. Licenziato con preavviso di sei mesi. Lui neppure ha fatto ricorso forse conscio delle proprie responsabilità.

Il sindaco di Padova, Flavio Zanonato del Partito democratico, commenta con pragmatismo: “A noi non piace fare proclami, ma fatti. Nessuna crociata contro i fannulloni ma rispetto delle regole. Se una persona non rispetta le regole, glielo si fa rilevare. Ma se nulla cambia, arriva la punizione conseguente”.

E non è neppure il primo caso di dipendenti assenteisti messi alla porta dal Comune. A fine febbraio era stata licenziata una sindacalista accusata di aver usufruito di alcuni permessi senza averne titolo. Questa volta, l’ex dipendente ha presentato ricorso al giudice del lavoro.

Casi limite che si vanno ad aggiungere ad un altro episodio accaduto questa volta a Firenze: un altro dipendente “fannullone”. Un postino di una ditta di recapiti espresso, al suo primo giorno di lavoro dopo una vita da precario, è stato sorpreso a scaricare la posta nel cassonetto della raccolta differenziata. Ad accorgersene è stato un uomo poco dopo è andato allo stesso cassonetto per gettare vecchi giornali. Le lettere, 211, erano ancora legate con un elastico. Il 27enne è stato denunciato per soppressione di corrispondenza.

Credo che se non ci impastoia nei meandri della burocrazia amministrativa e dei tribunali del lavoro, la casta degli statali comincerà a preoccuparsi visto che sembra ci sia un nuovo sceriffo in città. Forse ci sarà un colpo di frusta nella produttività dell’apparato statale o sarà un fuoco di paglia che brucerà un numero limitato di persone che ci rimetteranno il posto mentre l’impeto del pogrom di Brunetta si esaurirà dopo le prime ondate, questo non è dato saperlo ma saremo attenti agli sviluppi, certo che se fosse proprio il piccolo Brunetta a riuscire nell’intento di dare efficienza alla Pubblica Amministrazione sarebbe davvero il colmo..

Articoli correlati: – la prima vittima di Renato Brunetta– Don Brunetta contro i Mulini a Vento

Advertisements

2 commenti »

  1. Ipotizzando la buona fede di Brunetta, la sua credibilità e quella del Governo da Lui rappresentato cade quando i fatti sono antitetici ai grandi proclami: il neo ministro alla Pubblica Istruzione On Maristella Gelmini (F.I.) è stata sfiduciata dalla minoranza e da quasi la totalità dei suoi presso il CONSIGLIO COMUNALE DI DESENZANO (la Gelmini era Presidente del Consiglio Comunale)per (udite… udite…) INOPEROSITA’.

    Atto n.20561 del 31 Marzo 2000 – Mozione di sfiducia al Presidente del Consiglio…_

    Commento di Anna — 13 giugno 2008 @ 13:52 | Rispondi

  2. VORREI SAPERE SE KI CI GOVERNA O KI MANDA IN FALLIMENTO VARIE SOCIETA’ STATALI NON VENGA LICENZIATO. INVECE DI PRENDERSELA KON POVERACCI IMPIEGATI STATALI COME SE LA GENTE NON CAPISCE CERTE COSE. VOGLIO VEDERE SE KADE LA TESTA DI UN MINISTRO O DIRIGENTE

    Commento di mario — 5 agosto 2008 @ 21:03 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...