the newmediologo

16 maggio 2008

OLPC XO con Windows XP. Tutti i bambini con Microsoft

Filed under: Linux,Mobile,Tecnologia — newmediologo @ 12:41
Tags: , , , ,

OLPC XO con Windows XP

La piovra di Seattle è arrivata ad avvolgere anche l’OLPC XO. Ora il Laptop Low-Cost ideato da Nicholas Negroponte per informatizzare i bambini dei paesi emergenti supporta ufficialmente Windows Xp, quindi l’innovativa interfaccia pensata per la socializzazione e la collaborazione verrà sostituita dall’inevitabile desktop di Windows Xp..

Il Desktop di OLPC XO con interfaccia Originale

Desktop di OLPC XO con interfaccia Originale

il Network Sociale di OLPC XO con interfaccia Originale

il Network Sociale di OLPC XO con interfaccia Originale

Riporto un brano sulla “Filosofia del Software” su cui si basava il Progetto OLPC XO

“XO è costruito a partire da software libero e open-source. La nostra convinzione e impegno per il software libero dà ai bambini l’opportunità di utilizzare il portatile assecondandone le necessità. Anche se non ci aspettiamo che ogni bambino diventi un programmatore, non vogliamo che ci siano delle restrizioni per quei bambini che intendono modificare i loro computers. Utilizziamo un formato aperto per i documenti per la stessa ragione; la trasparenza è ciò che ci rende forti. I bambini – ed i loro docenti – hanno la libertà di cambiare, reinventare e usare il loro software, hardware e contenuti.”

Leggendo oggi queste parole vengo colto da sconforto, sembra che non ci sia davvero scampo per un pluralismo del software sia pure nel rispetto dell’interoperabilità ma prevale la logica della posizione dominante e Microsoft dopo aver insinuato Windows XP a bordo dell’Asus eeePC a cui riguardo linko un ottimo post di Andrea Beggi, nato anche questo con un sistema Open Source, ha messo le mani anche su una macchina nata con specifici obiettivi educativi e con un software pensato ad hoc per questo scopo.

La scelta di rendere disponibile l’OLPC XO per Windows è stata detta dalle crescenti difficoltà incontrate dal progetto e nella concorrenza commerciale da parte di prodotti come Intel ClassMate e Asus eeePC.

Per rendere possibile l’installazione di Windows XP sull’OLPC XO è stato necessario preinstallarlo sulla Scheda SD da 2 Gb visto che quella interna da 1 GB non era sufficiente. Microsoft ha lavorato per circa un anno allo dei drivers dedicati alle varie funzione dell’OLPC XO, come il modo e-book, la lavagna condivisa e la vidocamera oltre al supporto del Wi-Fi. L’installazione di Windows XP lascia liberi circa 1.5 GB per le applicazioni e i media.

Non sembra essere una operazione troppo vantaggiosa visto che con l’installazione delle tipiche applicazioni Microsoft di spazio ne rimarrebbe davvero pochino, ma per Microsoft l’importante è crescere e moltiplicarsi anche a scapito della vera innovazione e collaborazione.

Advertisements

1 commento »


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...